Servizi

Servizi

Home   >   Servizi   >   Programma Privacy

Programma Privacy

Programma Privacy

Il programma Privacy è un prodotto di consulenza innovativo in materia del trattamento dei dati personali in azienda. E’ uno strumento essenziale per poter correttamente adeguare la propria organizzazione interna alla normativa vigente sulla protezione dei dati (D.Lgs. 196/03 “Codice in materia di protezione dei dati personali”). Il programma privacy consente di chiarire tutti i dubbi relativi alla normativa in oggetto che risulta ampia e complessa. La consulenza offre un’ occasione per riorganizzare la struttura della propria realtà aziendale e implementare un’ adeguata protezione alle proprie banche dati.

Vantaggi
Il Programma Privacy e la conseguente adozione delle misure minime di sicurezza, previste dalla normativa italiana sul trattamento dei dati personali, permette di adempiere agli obblighi di legge e tecnici.

La consulenza, che assume la caratteristica di consulenza operativa, viene attuata attraverso la produzione di manuale ad hoc e degli interventi sistemici atti a mettere in sicurezza il sistema operativo.

L’ organizzazione interna, il controllo dei flussi di dati e la protezione delle banche dati portano grandi vantaggi a qualsiasi tipo di struttura, e permettono di essere in regola con gli obblighi di legge evitando le sanzioni amministrative, civili e penali previste in materia.

Chi deve redigere il Programma privacy?
Devono redigere il programma privacy tutti i soggetti che trattano dati personali.

Come si attua il Programma privacy?
Il Programma Privacy viene realizzato da personale qualificato e specializzato con competenze ed esperienze in ogni singolo campo d’ intervento.

Le fasi principali di attuazione sono:
  • Analisi dei flussi e delle banche dati;
  • Organigramma Privacy;
  • Descrizione degli incarichi;
  • Modelli da adottare all’ interno della struttura;
  • Redazione personalizzata di lettere, documentazione, informative...
  • Analisi dei rischi e procedure di sicurezza dei sistemi informativi;
  • Documento sulla sorveglianza;
  • Manuale operativo.

VIDEO SORVEGLIANZA
Il Codice sulla Privacy e il Provvedimento del Garante per protezione dei dati personali del 29/04/2004 impongono a tutte le aziende che installano sistemi di videosorveglianza di adempire a precisi obblighi.

Tali obblighi sono previsti anche per chi non effettua la registrazione delle immagini.

Oltre alle informative al pubblico si rende necessario individuare per iscritto, dando le opportune istruzioni, i responsabili e gli incaricati ai sistemi di videosorveglianza.

Inoltre è necessario che gli impianti di videosorveglianza siano installati seguendo la procedura definita dall’art. 4 L.300/70 (Statuto dei Lavoratori)

PROCEDURA DI INSTALLLAZIONE DEGLI APPARECCHI DI VIDEOSORVEGLIANZA
Obbiettivo sicurezza:
Aumento delle rapine e della microcriminalità ai danni dell’impresa.

Quali sono le categorie a maggior rischio?
Tabaccherie, farmacie, distributori di carburante, bar, ristoranti, pizzerie, ma se non si interviene con una forte azione di prevenzione, ben presto il rischio sarà esteso a tutti .

La soluzione:
Consiste nel fornire alle categorie a rischio un sistema di videosorveglianza.

Confcommercio ha siglato l’ accordo con il Ministero degli Interni per l installazione di telecamere a circuito chiuso collegate alla centrale operativa delle forze delle ordine (polizia e carabinieri).

Uniascom Confcommercio provincia di Varese attraverso Securshop s.p.a. fornisce il servizio di installazione del dispositivo video in grado di inviare le immagini direttamente alle forze dell’ ordine mediante la semplice pressione di un tasto. I costi per la installazione delle apparecchiature possono essere ampiamente ridotti grazie ai contributi economici messi a disposizione dalla Regione Lombardia, dalla C.C.I.A.A. di Varese e dagli Enti Bilaterali.

Info

Servizi Consulenza e Privacy - Uniascom Confcommercio provincia di Varese


“L'eleganza non consiste nell'indossare un vestito nuovo”

Coco Chanel